Likes

Olafur Arnalds For Now I Am WinterÓlafur Arnalds è un interessantissimo musicista islandese. Questo è il suo ultimo lavoro. Le sue composizioni, minimaliste ma allo steso tempo garbatamente melodiche ed emozionanti, per solo piano ed ensemble di archi, questa volta si alternano con dei brani in forma di canzone e affidati alla voce di Arnór Dan. Se vi piacciono le canzoni decisamente raffinate ascoltate con attenzione quella che porta il titolo all’album stesso e specialmente Old Skin.

Likes

Proprio a questa città trovano riferimento il nuovo brano “Where Are We Now” di David Bowie e il relativo video. Memoria struggente dei tempi in cui il Duca aveva lungamente soggiornato e lavorato in questo luogo che ha sempre attirato moltissimi artisti stimolandone la creatività. Quanto alla canzone, che dire: se è giusto guardare il più possibile al nuovo, ai giovani, alle loro opere, è anche vero che la bellezza senza tempo di questa canzone veramente notevole ci fa riflettere sull’intensità e la qualità emotiva che alcuni artisti sono ancora capaci di trasmettere, nonostante lo scorrere del tempo.

Likes

Charles Dickens ReadingsSapevate che Dickens era uomo di spettacolo? Ebbene sì. Ad un certo punto della sua vita, contro il parere di tutti si inventò i Readings; scelse dei capitoli tratti dai suoi romanzi, altri quasi li riscrisse in forma decisamente più breve, e partì per lunghissimi tour nei teatri inglesi dove era lui stesso a “intrepretare quelle pagine”.
Fu un successo strepitoso. La recentissima traduzione italiana di quel repertorio è una magnifica occasione per ritrovare il grande autore. Una sorpresa per chi già lo conosce bene, ma anche una perfetta opportunità per chi ancora ha letto poco della sua opera.

Likes

Lettere John LennonSe siete in queste pagine vuol dire che amate la musica e tra coloro che amano la musica probabilmente ci saranno anche molti “beatlesiani”.
Ma l’approccio a questo libro non è, come si potrebbe immaginare, destinato ad interessare solo gli ammiratori più devoti a John Lennon. Si tratta invece di un preziosissimo documento per scoprire molti aspetti conosciuti della vita di un uomo decisamente interessante, oltre che di un formidabile musicista. Idee, speranze, affetti, dedizione, difficoltà insospettabili, successi e preoccupazioni di una vita poco ordinaria, sempre ricca di curiosità e originalità. Non è poca cosa, di questi tempi.

Likes

Primo album di Paul Buchanan lontano
dai Blue Nile. Se anche a voi piacciono
le atmosfere intimiste e rarefatte
ascoltate questo magnifico album.
Al contrario, lasciate perdere, la ricetta
non ammette vie di mezzo.

Likes

È possibile riuscire a mettere insieme una
selezione di canzoni di Natale e ottenere
un disco tutt’altro che banale? Risposta:
sì, perché l’ha fatto da pochissimo
(ben cantato e ben riarrangiato) a suo
proprio nome la sempre bravissima
Tracey Thorn (Everything but the Girl).
Ottimo per le feste, e oltre. E poi si può
rispolverare ogni anno.

Likes

Leo Mansueto (già conduttore
radifonico, critico musicale, discografico
presso realtà multinazionali
e indipendenti) ha scritto questo
delizioso, colto e appassionato libro
dedicato all’arte di David Bowie,
arricchito da molti interventi di musicisti,
scrittori, produttori e affini.
Per chi vuol leggere di musica e stile
in modo piacevolmente approfondito.

www.caratterimobili.it
(Alle Feltrinelli si trova)